UNAL - Unione Nazionale Autonoma del Lavoro


Vai ai contenuti

TESSERAMENTO 2019

Iscriviti ora.
Contattaci all'indirizzo di posta elettronica
segreteria-nazionale@unal-sindacato.it

UNAL Consiglia
Trattenuta CO.AS.CO.:un business infinito
Disdettala, è illegittima.

L'UNAL - Unione Nazionale Autonoma del Lavoro non percepisce alcun finanziamento pubblico o privato.

CAF CONVENZIONATO
ACLI
è il CAF convenzionato con l'UNAL.
Trova la sede più vicina:
www.caf.acli.it

Se non ti viene riconosciuta la mansione che effettivamente svolgi, o non ti viene retribuito il lavoro straordinario o non ti viene riconosciuta l'indennita' di trasferta contatta l'ufficio vertenze dell'UNAL inviando una e-mail a:
settore-vertenze@unal-sindacato.it

Conciliazione in sede sindacale
L' UNAL svolge stabile attività di conciliazione in sede sindacale nella Provincia di Salerno per parte dei Lavoratori (L. 533/1973) per il tramite di conciliatori accreditati presso la Direzione Provinciale del lavoro e della M.O. di Salerno. Tale attività si rivolge ai lavoratori per garantire una pronta definizione delle controversie di lavoro. I relativi verbali di conciliazione vengono trasmessi alla D.P.L. di Salerno per il successivo inoltro al Tribunale di Salerno – sezione lavoro.

News

Incontro al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
All'incontro di ieri, 21 maggio 2019, presso il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, presieduto dal capo gabinetto del Ministro Luigi Di Maio, le parti sociali riunite, tra cui l'UNAL rappresentata dal Seg. Gen. Francesco Pellegrino, hanno esposto le problematiche del settore della vigilanza privata.

Fiduciosi che il Ministero del Lavoro migliori gli aspetti esposti per le materie di sua competenza, le parti ieri riunite hanno chiesto un ulteriore incontro al Ministero dell'Interno per gli elementi normativi ad esso competenti.

Incontro alla Camera dei Deputati per discutere le problematiche del settore della vigilanza privata
Si è svolto a Roma un incontro con gli esponenti della commissione lavoro per discutere le problematiche del settore della vigilanza privata.

Per la Cassazione, se si umilia un dipendente, è mobbing

Una recente sentenza della Corte di Cassazione - Sez. Lavoro - n.10037 del 15 maggio 2015, precisa sostanza e confini del mobbing.


Torna ai contenuti | Torna al menu